“Condominio” biologico.

Una presumibile prova del fatto che la vostra insalata è cresciuta come avveniva qualche secolo fa l’avete quando scoprite che è la residenza di un discreto quantitativo di lumache, limacce e afidi. Delle prime abbiamo già parlato, delle seconde e dei terzi proponiamo una breve scheda seguita da alcune foto scattate durante la fase di sfollamento dell’insalata (il pre-“lavaggio con il bicarbonato”), eseguita con l’ausilio di punta delle dita, stuzzicadenti e tanta, tanta pazienza.

limacce_e_afidi_by_jaulleixe

[a chi pensasse che il “prelavaggio” sia la fase più impegnativa, ricordiamo che i suddetti vanno successivamente liberati uno per uno…]

 afide_insalata_by_jaulleixe afide_su_dito_by_jaulleixe

limax_by_jaulleixe limaccia2_by_jaulleixe

Un bel forum per approfondire il mondo dei gasteropodi lo trovate qui.

Sugli afidi invece abbiamo trovato questo interessante file.

Informazioni su Jaulleixe

cyberactivism, ecology, nature, art, music, trashware, vegetarianism, veganism, feminism, GIS, psichology, sociology, theology, wildness, trekking, woods, gender studies, fair trade, informatics, homemaking, raw food, retrocomputing, doodling, guerrilla gardening, modding... "Those who claim to care about the well-being of human beings and the preservation of our environment should become vegetarians for that reason alone. They would thereby increase the amount of grain available to feed people elsewhere, reduce pollution, save water and energy, and cease contributing to the clearing of forests. When nonvegetarians say that 'human problems come first' I cannot help wondering what exactly it is that they are doing for human beings that compels them to continue to support the wasteful, ruthless exploitation of farm animals." - Peter Singer, on "Animal Liberation"
Questa voce è stata pubblicata in ECO, FARE LA SPESA e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a “Condominio” biologico.

  1. Dankessa ha detto:

    ke tenere le limax!!!! ora ke sò cm si chiamano, qnd le trovo le chiamerò per nome!!!! :)

  2. Jaulleixe ha detto:

    Certo! Astolfo, Loriana, Gelsomina… :-D come sta il Dankesso? E il Danko “vero”? Saluti a tutti e tre ;-)

  3. dankessa ha detto:

    la family dankson ringrazia e contraccambia i saluti!!!! :),

  4. Luisa ha detto:

    Ciao, sono Luisa e sono nuova del vostro blog…stavo per leggere il vostro articolo su The Best, ma ho deciso di curiosare prima in “casa” vostra :)
    Le limacce sono tra gli “animaletti” più schifosi che abbia mai visto. Anni fa avevamo costruito una serra molto artigianale nel nostro orto per la coltivazione dell’indivia. Indivie splendide completamente colonizzate da queste bestiacce, garantisco non essere piccole come quelle simpatiche da voi proposte. Enormi, lunghe e pure schifosette. Pulire quell’indivia era un incubo…sicuramente più sana di quelle comprate, però… :cry:
    …a presto. ciao :)
    p.s. L’orchestra vegetale è troppo forte!

  5. Jaulleixe ha detto:

    Ciao Luisa, è un peccato per la tua indivia le limacce sono molto voraci, magari la prossima volta chiamaci e se siamo di strada ci organizziamo per un trasloco di emergenza… in fondo con un pochino di organizzazione c’è posto e cibo per tutti… pensa ad esempio se a questi gasteropodi venisse dato il “compito” di spazzare via gli strumenti della vegetable orchestra dismessi!!! Grazie per il tuo apprezzamento e i commenti in generale, che sono sempre utili per fare un pò di autocritica e migliorarsi;-)

  6. Luisa ha detto:

    “Con un pochino di organizzazione c’è posto e cibo per tutti”, mi sembra una bella filosofia di vita. Si, se i gasteropodi avessero potuto accedere agli strumenti di verdura, e agli scarti necessari per la loro preparazione, non avrebbero avuto la forza nemmeno di guardare la mia indivia :) comunque, non la coltivo più, ora solo zucchine(e credo non piacciano) e vediamo l’esperimento con i fagiolini…
    Buon primo maggio :) ciaooo

  7. Pingback: Che botta! | _____________________JAULLEIXE________________________

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...