Benvenga l’ecotech!

Nell’attuale era digitale, nonostante l’informatica sembri irrinunciabile per soddisfare bisogni probabilmente più indotti che non effettivi (specie per gli occidentali), vige il paradosso per cui non si può sempre decidere di acquistare il prodotto che davvero si vorrebbe, o per inaccessibilità alle informazioni corrette (o complete) sull’oggetto cercato o per carenza di alternative, in quel momento, sul mercato.

Partendo da una possibilità di scelta concreta così limitata  spesso l’etica è la prima variabile, tra quelle da prendere in considerazione al momento di pianificare un acquisto, ad essere messa da parte, seguita a breve distanza dal gusto. Ma il c.d. consumatore medio (categoria a cui prima o poi capita a tutti di assomigliare) non se ne cura troppo, e la tecnologia informatica continua a riempire le nostre case dei prodotti più disparati; e purtroppo anche l’ambiente naturale ne è ormai invaso (abbiamo già accennato, in proposito, all’ e-waste).

eco_tastiera_kraun

Di fronte a un improbabile cambiamento radicale della domanda di hi-tech (sicuramente non nel breve periodo) diventa allora necessaria una nuova strategia di consumo, più attenta al riciclaggio dei materiali e, magari, al ricorso a sostanze che si degradino a prescindere dall’intervento umano, potendo essere “riassorbite” automaticamente dalla perfetta macchina della natura (l’apogeo dell’ eco-friendly, insomma!). Tuttavia, mantenendo delle aspettative ecologicamente “moderate” potremmo intanto accontentarci di prodotti utilizzabili con pile ricaricabili (cosa che comunque riduce, come sappiamo, il consumo delle dannosissime “usa e getta”).

eco-tastiera-kraun-dettaglio

Il punto è che, per quanto riguarda la nostra esperienza, per reperire nel mercato dei prodotti che soddisfino almeno uno di questi requisiti bisogna faticare parecchio; se ne trovano solitamente un numero limitato, e per di più di dimensioni principalmente contenute (periferiche per lo più esterne come per esempio le tastiere, i mouse o i mini pannelli solari per ricaricare il cellulare, lettori mp3, videocamere ecc. ..).

eco-mouse-kraun

Ultimamente, però, alcuni marchi stanno iniziando a investire anche in direzioni più consistenti. Per esempio:

Ovviamente questi oggetti non possono inaugurare da soli una nuova filosofia dell’hi-tech, (o, al limite, una nuova moda), e quindi affinché conquistino una fetta consistente del mercato del “consumismo tecnologico esasperato” bisogna comprarli, diffonderli, parlarne…

[mantenendo comunque delle riserve intorno al concetto di esasperazione: va bene desiderare qualcosa, ma magari potremmo cominciare a contenerci e cominciare a desiderare qualcosina di meno!]

Dalla loro hanno, oltretutto, anche un’alta qualità ed affidabilità, per cui non sarebbe una cattiva idea, per i prossimi acquisti, rivolgersi a un rivenditore autorizzato di una marca che propone prodotti ecotech invece che al solito supermercato, megastore o che dir si voglia.

Ne rimarremo doppiamente soddisfatti ^_^

[nelle foto avete visto alcune nostre eco periferiche della KraunIce-cream Keyboard Black-Berry e Mouse Ice-Cream – prodotte nel rispetto dei requisiti del Programma Ecodigitale]

Informazioni su Jaulleixe

cyberactivism, ecology, nature, art, music, trashware, vegetarianism, veganism, feminism, GIS, psichology, sociology, theology, wildness, trekking, woods, gender studies, fair trade, informatics, homemaking, raw food, retrocomputing, doodling, guerrilla gardening, modding... "Those who claim to care about the well-being of human beings and the preservation of our environment should become vegetarians for that reason alone. They would thereby increase the amount of grain available to feed people elsewhere, reduce pollution, save water and energy, and cease contributing to the clearing of forests. When nonvegetarians say that 'human problems come first' I cannot help wondering what exactly it is that they are doing for human beings that compels them to continue to support the wasteful, ruthless exploitation of farm animals." - Peter Singer, on "Animal Liberation"
Questa voce è stata pubblicata in Computer e Internet, ECO, ecologia ed economia domestica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Benvenga l’ecotech!

  1. Farnocchia ha detto:

    Dato che dovrei comprare una tastiera nuova ne potrei approfittare copiando la vostra…mi date maggiori info?!

    • Jaulleixe ha detto:

      Ciao Farnocchia. Dunque, per caratteristiche tecniche va bene la scheda di Chl, a cui ti consigliamo di rivolgerti per un eventuale acquisto on line: http://www.chl.it/articolo/krauntasticecreamorang/17902449/157105.html. In giro la trovi anche intorno ai 15-16 euro. Noi l’avevamo pagata 12 o 13, però è anche vero che in quel negozio, al momento, si erano esaurite le altre alternative di colore (e questo potrebbe aver determinato un qualche “sconto”). In realtà a seconda di quanto vuoi spendere si possono individuare anche altri modelli forse ancora più ecologici (avevamo dimenticato nelle bozze un post in merito, a questo punto lo finiremo quanto prima). Se poi hai esigenze “tecniche” particolari mandaci le specifiche, ti aiutiamo volentieri.

  2. vale ha detto:

    ciao! io ho appena comprato la stessa tastiera in arancione ma non mi si illumina…come faccio?? devo fare qualcosa di particolare fer farla illunimare?? c’è un tasto o cosa ??
    grazie =)

    • Jaulleixe ha detto:

      Ciao! Il modello che abbiamo noi, cioè quello violetto nella foto, non prevede retroilluminazione…purtroppo…quindi se hai proprio lo stesso modello solo di un altro colore niente da fare mi dispiace :) se invece ne hai uno differente prova a dirci come si chiama e vediamo se si trova qualche info sull’illuminazione.
      Ciao!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...