Una breve storia elettronica (riveduta e corretta).

 

Una problematica legata a tutto ciò che in elettronica è hardware, ma che “forse” – un forse molto virgolettato – è meno visibile al momento di desiderare, acquistare o utilizzare un pc, un lettore mp3 o un cellulare, è il cosa farne dopo, quando entrerà nel grande mondo dell’ e-waste, o rifiuto elettronico.

electronics2

Sappiamo cosa progettare, come costruirlo, dove costruirlo, come farlo arrivare fino a noi, come utilizzarlo, come farlo passare di moda e, ahimè, ci capita anche di apprendere involontariamente come romperlo. E poi?

Esattamente come sosteneva la pubblicità di un noto dentifricio a proposito della carie, prevenire è meglio che curare. Sempre attingendo all’ambito medico, se non si può fare prevenzione primaria, facciamo quella secondaria, cioè, una volta che il problema è emerso – altroché se è emerso! -conteniamolo e facciamolo regredire (il principio del trashware), e lavorando in seguito affinché  non si abbiano ricadute (prevenzione terziaria).

electronics4 electronics3

Dalla metafora al concreto: la storia dell’elettronica non è (soltanto) quella che ci raccontano, ma è un ben più avanzato, malefico (passatecelo!) programma di spreco (dis)organizzato. A partire dalle leggi di Moore.

electronics0

Questo semplicissimo video ce lo spiega in modo inequivocabile.

E con una proposta finale interessante.

Buona visione.

electronics5

Informazioni su Jaulleixe

cyberactivism, ecology, nature, art, music, trashware, vegetarianism, veganism, feminism, GIS, psichology, sociology, theology, wildness, trekking, woods, gender studies, fair trade, informatics, homemaking, raw food, retrocomputing, doodling, guerrilla gardening, modding... "Those who claim to care about the well-being of human beings and the preservation of our environment should become vegetarians for that reason alone. They would thereby increase the amount of grain available to feed people elsewhere, reduce pollution, save water and energy, and cease contributing to the clearing of forests. When nonvegetarians say that 'human problems come first' I cannot help wondering what exactly it is that they are doing for human beings that compels them to continue to support the wasteful, ruthless exploitation of farm animals." - Peter Singer, on "Animal Liberation"
Questa voce è stata pubblicata in Computer e Internet, ECO e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Una breve storia elettronica (riveduta e corretta).

  1. Farnocchia ha detto:

    il video è favoloso…forse un po’ “esagerato” per certi versi ma ha ragione al 100%.
    Bisogna ottimizzare quello che abbiamo per non ritrovarci sommersi nelle nostre stesse “opere”

  2. BABBO NATALE ha detto:

    OhOhOh! Salve ragazzi miei! Mi sembra di aver letto da qualche parte che non siete proprio dei tip natalizzi!
    Davvero non c’è niente che possa fare per rendervi le feste di Natale più “entusiamanti”?
    bahbah … intanto vi abbraccio e voto per il riciclo anche dei regali!!!

    BABBO NATALE

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...