DA MICHELE

10/10 a SERVIZIO, QUALITA’, PULIZIA, e RAPPORTO QUALITA’/PREZZO.

Con 6-7 euro vi gustate un’ottima pizza nè alta ne bassa, nè troppo secca nè troppo gonfia (e con la crosta croccante al punto giusto), servita come si deve (avete presente il “prima le signore”, e così via?… insomma chi ci lavora ha sicuramente fato l’alberghiero!), a un tavolo apparecchiato a modo con una tovaglia candida (e anche il bagno non è male… piccolino ma carino).

Chi vi servirà sarà vestito da cameriere/a senza sembrare un pinguino, sarà cortese senza voler fare il simpaticone a tutti i costi e non si dimenticherà mai di versarvi l’acqua quando la porta. E la cosa fantastica è che tutto questo è possibile – stranamente – senza esser guardati dall’alto in basso o doversi sentire osservati da proprietari con la puzza sotto il naso.

PIZZAIOLO VISIBILE  MENTRE IMPASTA, CONDISCE E SFORNA! Subito appena si entra.

Ah il locale fa anche da ristorante: piatti invitanti a base di pesce, che per ora abbiamo solo visto servire ai tavoli altrui perché un tantinello fuori dalla nostra “portata” [battutona].

Una volta o l’altra magari li proveremo, e coglieremo l’occasione per sapere se sono stati pescati nei paraggi: se trovasse conferma l’ipotesi di filiera corta, si aggiudicherebbero anche il bonus-ecologia!

27032010418 27032010420 27032010419

Viale A Mare Tonfano – Marina di Pietrasanta

Informazioni su Jaulleixe

cyberactivism, ecology, nature, art, music, trashware, vegetarianism, veganism, feminism, GIS, psichology, sociology, theology, wildness, trekking, woods, gender studies, fair trade, informatics, homemaking, raw food, retrocomputing, doodling, guerrilla gardening, modding... "Those who claim to care about the well-being of human beings and the preservation of our environment should become vegetarians for that reason alone. They would thereby increase the amount of grain available to feed people elsewhere, reduce pollution, save water and energy, and cease contributing to the clearing of forests. When nonvegetarians say that 'human problems come first' I cannot help wondering what exactly it is that they are doing for human beings that compels them to continue to support the wasteful, ruthless exploitation of farm animals." - Peter Singer, on "Animal Liberation"
Questa voce è stata pubblicata in RISTORAZIONE e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...